Workshop Terapia a Seduta Singola

Workshop Terapia a Seduta Singola

La Terapia a Seduta Singola (TSS): di che si tratta?

 

Lo sai che una sola seduta con lo psicologo può essere sufficiente?

Può sembrare un’affermazione azzardata, audace e fuori dalle righe, ma è la conclusione a cui sono arrivati i numerosi studi condotti: una sola seduta può essere sufficiente.
In che modo? Con la Terapia a Seduta Singola.

 

Che cos’è?

La TSS non è un approccio a se stante. Al contrario.
E’ un metodo, applicabile a qualsiasi orientamento; una cornice dentro la quale il terapeuta può muoversi con l’obiettivo di massimizzare l’efficacia di ogni singola seduta.

 

Non solo una…

So a cosa stai pensando. Com’è possibile che tu debba fare una sola seduta con tutti i pazienti?

Non è cosi. Infatti gli stessi Hoyt e Talmon (2014b) spiegano che è sbagliato pensare che fare TSS significhi fare sempre un solo incontro: la TSS è un metodo che rende più efficace ogni incontro, facendo in modo che possa essere sempre l’ultimo.

Negli anni ’80 Moshe Talmon si rese conto che –notando un fascicolo di pazienti- un gran numero di pazienti che si presentava per una sola seduta di psicoterapia per poi non tornare più. Penso che si trattasse di drop-out e decise di indagare, intervistandone 200: il 78% di essi gli rispose: “Perché quell’unico incontro mi è stato utile e sufficiente.”

Da questo risultato, ne conseguì che:

· 1 è il numero più frequente di sedute fatte in terapia
· tra il 40 e il 60% delle persone con cui viene usato il metodo di TSS, ritiene sufficiente una sola seduta
· fino all’80% di esse riferisce di aver risolto il proprio problema o di stare meglio grazie a quell’unica seduta

In pratica 1 persona su 2 ritiene sufficiente un singolo incontro. Molti studi hanno riscontrato questo risultato: nel 2008 (Weir, Wills & Co) hanno condotto uno studio su 100.000 pazienti, riscontrando che il 42% (oltre 40.000) trovarono un singolo incontro sufficiente per risolvere il loro problema.

Proprio per questo motivo è utile massimizzare l’efficace di ogni singola seduta in modo tale che la terapia duri il tempo necessario, né una seduta in più, né una in meno.

E perché no…anche una sola seduta.

La Terapia a Seduta Singola è un metodo che si adatta a qualsiasi forma di psicoterapia, all’interno della quale può essere integrata.

 

Come si applica?

La Terapia a Seduta Singola è utilizzata da psicologi, psicoterapeuti e psichiatri, tanto nella libera professione quanto nell’attività di strutture e organizzazioni, integrandosi con la tua pratica attuale.

Puoi formarti in Terapia a Seduta Singola con L’Italian Center for Single Session Therapy che mette a tua

disposizione durante l’anno dei workshop formativi sulla TSS e che contribuisce alla ricerca internazionale sulla TSS.

Abbiamo studiato la metodologia negli ultimi anni, andando a formarci direttamente in California (con Michael F. Hoyt) e Australia, e adesso stiamo formando psicologi e psicoterapeuti anche in Italia.

Grazie al workshop, potrai:

· apprendere la metodologia che ti consente di fare psicoterapie e consulenze a Seduta Singola
· massimizzare l’efficacia di ogni singolo incontro riduci la durata complessiva delle terapie
· rispondere alle attuali necessità delle persone di avere un aiuto calzato alle proprie esigenze.

 

La TSS è perfettamente integrabile con il tuo approccio.

A cosa può servirti?
1) ad avvicinare tutti coloro che non hanno bisogno di un intervento prolungato e a rispondere a chi cerca un aiuto immediato;
2) a migliorare l’efficacia di ogni singolo incontro, riducendo la durata complessiva delle terapie fatte di più sedute;
3) a usare una metodologia facilmente integrabile con altre forme di terapia, e che puoi utilizzare in un’ampia varietà di problemi e contesti, privati, pubblici, di emergenza o altro ancora.

Per quali problemi può essere utile la TSS?

· Anoressia nervosa (De Giacomo et al., 1989)
· Ansia (Denners e Reeves, 1997)
· Attacchi di panico (Nuthall e Towned, 2007)
· Depressione (Armento et al. 2012)
· Fobie specifiche (Hauner et al, 2012)
· Insonnia (Gulley et al., 2013)
· Problematiche familiari (Pekins e Scarlett, 2008)
e altre ancora.

…OPPURE PER:

· Per prendere una decisione
· Per un problema “al bisogno”
· Per gestire lo stress o una crisi improvvisa
· Per avere un confronto
· Per trovare la giusta motivazione che ti aiuti a proseguire da solo
· Migliorare un aspetto di te che non ti piace
…tante altre situazioni!

 

Il workshop è estremamente pratico.

Ti forniamo tutti i riferimenti teorici, le slide, la bibliografia e il materiale di approfondimento che potrai portarti a casa, ma principalmente farai molta pratica.

Subito dopo i 2 giorni sarai in grado di condurre autonomamente la Terapia a Seduta Singola nella tua attività.

Finito il workshop non ti abbandoniamo!

Se lo vorrai, verrai GRATUITAMENTE iscritto in un gruppo riservato a tutti i Terapeuti a Seduta Singola presenti in Italia.

L’idea è quella di una formazione interna che possa proseguire anche dopo la fine del workshop.

Per informazioni o per prenotare il tuo posto scrivi a info@terapiasedutasingola.it

webmaster

I commenti sono chiusi